La fondazione

Valorizzare la differenza per fare la differenza

La Fondazione Gennaro Santilli nasce con l’intento di valorizzare la diversità culturale, sociale e cognitiva intervenendo sulle condizioni di vulnerabilità per generare impatto positivo misurabile sulle persone e sul territorio. Siamo una Fondazione giovane, costituita nel 2018, ma con valori che arrivano da lontano.

Tutto nasce dalla volontà di Ludovica Santilli, imprenditrice e donna attenta al sociale, di portare avanti l’attitudine e la visione del padre Gennaro, da sempre ritenuto fonte dei valori di altruismo e di solidarietà sociale che hanno ispirato la sua vita e il suo lavoro. Oggi Fondazione Gennaro Santilli è attiva su tutto il territorio italiano.
Siamo costantemente impegnati nel consolidare e allargare i nostri obiettivi, nella convinzione che valorizzare pragmaticamente e in maniera costruttiva ogni tipo di diversità sia lo strumento più potente per generare un vero cambiamento nella vita e nel futuro di tutti.

COSTRUIAMO IL CAMBIAMENTO

Piccoli passi,
giorno dopo giorno

Crediamo in un cambiamento da costruire a piccoli passi, giorno dopo giorno. Per questo motivo vogliamo operare come changemaker sul territorio, ideando e realizzando progetti mirati alla creazione di un nuovo paradigma culturale che ponga al centro la diversità.
Lo facciamo basando il nostro operato sulla convinzione che la diversità, in ogni forma, sia innanzitutto cultura, perché non esiste cultura senza diversità. Una diversità che arricchisce la nostra vita quotidiana e ci aiuta a capire i cambiamenti che avvengono in noi e nel mondo.

Il valore della diversità

È per questo che abbiamo scelto come principale area di intervento e tema di confronto la diversità in tutte le sue declinazioni, con l’obiettivo di contribuire a ridefinire i programmi educativi in chiave inclusiva e promuovere un profondo ripensamento del concetto di percorso formativo e di apprendimento.

Con questo spirito che promuoviamo quindi la ricerca di nuovi percorsi formativi, confrontandoci con saperi capaci di valorizzare la diversità e intervenire nelle condizioni di vulnerabilità, mediante l’adozione delle discipline più adatte a trasformarle in ricchezza. Per farlo, collaboriamo con professionalità diverse, capaci di offrire nuove interpretazioni e soluzioni inesplorate: scienziati, educatori, medici, artisti, studenti, scrittori, fotografi, pensatori.

Nuovi modelli di intervento sociale

Sviluppiamo, coerentemente alla nostra visione, partnership a livello nazionale e internazionale per identificare e adottare nuovi modelli di intervento sociale, culturale, socio-sanitario e giuridico. Nuovi modi per condividere le idee e contaminare ambiti diversi, con lo scopo di realizzare un ecosistema inclusivo e dinamico per la crescita armonica della persona, in linea con il pieno riconoscimento e il massimo rispetto dei diritti umani, con particolare riferimento alle nuove generazioni.Perché, come ci ha insegnato Ludovica Santilli, ogni gesto, sommato a un’infinità di altri piccoli gesti, può cambiare la vita di tutti, diventando qualcosa di grande.

LE NOSTRE PERSONE

Avv. Adriano Izzo

Presidente
Ha ricevuto l’incarico di costituire la Fondazione da Ludovica Santilli. La fiducia riposta in lui ispira e alimenta il desiderio di realizzare la visione della Fondatrice creando, con l’aiuto di un team altamente motivato, progetti dall’alto impatto sociale.

Avv. Francesca Pantanella

Consigliere
Esperta nella materia dei reati contro la persona, in particolare nei reati di violenza contro le donne e i minori, contro l’assistenza familiare, da anni si occupa anche di tutela dei diritti degli animali soprattutto nell’ambito della sperimentazione.

Dott.ssa Vienna Eleuteri Held

Direttore scientifico
Antropologo medico e scienziata della sostenibilità, ha diretto e coordinato numerosi progetti nazionali ed internazionali nell’ambito dello sviluppo sostenibile, della salute umana, della valorizzazione della diversità.

LUDOVICA SANTILLI

Una storia che guarda
al futuro

Classe ’29, Ludovica incarna la figura di un’imprenditrice intelligente, moderna e sensibile. Una vera changemaker. Donna forte e determinata, si divide tra l’amministrazione del patrimonio immobiliare di famiglia e la creazione di progetti solidali e inclusivi, entrando con gentilezza nella vita di tante persone, migliorandone l’esistenza con azioni concrete, fino al giorno della sua morte, avvenuta nel mese di gennaio del 2018.

La sua determinazione nel costruire, passo dopo passo, un futuro più inclusivo, arriva con forza fino a noi. La sua energia risuona e viene amplificata attraverso ogni nostra azione. La Fondazione nasce infatti dalla sua volontà di non disperdere il lavoro di una vita, ma anzi di dare nuova linfa a questo operato, onorando al tempo stesso la memoria del padre, Gennaro Santilli, da sempre ritenuto fonte e ispirazione di valori di altruismo e solidarietà sociale.

GENNARO SANTILLI

La scintilla del cambiamento

Gennaro Santilli (1903 – 1980) è stato un imprenditore e filantropo italiano. Piedi per terra e sguardo al futuro, ha saputo cogliere con intelligenza le opportunità offerte dalla ripresa economica del dopoguerra, diventando un prolifico costruttore immobiliare.

 

La forte sensibilità per il sociale e l’attenzione per le persone in condizioni di maggiore vulnerabilità hanno caratterizzato tutta la sua esistenza. Ha condiviso questa visione con le figlie Pierina e Ludovica, che ha coinvolto nella gestione della sua azienda e ha educato con entusiasmo all’indipendenza, all’autodeterminazione e all’empatia.

 

La nostra Fondazione porta il suo nome per celebrare una vita all’insegna di valori forti ma gentili. La sua eredità emotiva e pratica arriva a noi con la volontà di creare una continuità con la sua missione di vita, i suoi ideali, la sua idea di futuro. Un’esistenza costellata da tanti piccoli gesti speciali che risuonano nel presente sotto forma di un patrimonio materiale e immateriale che, a sua volta, continuerà a dare vita a tanto altro.